Come usare il Neuromarketing per i tuoi contenuti social per renderli irresistibili e coinvolgenti

Come usare il Neuromarketing per i tuoi contenuti social: 5 elementi per renderli irresistibili

In questo video ti parlo di Neuromarketing e Social Media.

Vedremo cos’è il Neuromarketing e come strutturare un post social per aumentare il coinvolgimento, la capacità di attirare attenzione e generare attrazione, attingendo alle recenti scoperte in ambito neuroscientifico.

E scoprirai il framework più potente per creare post social irresistibili.

Iscriviti al canale! ►

Cos’è il neuromarketing e in che modo può aiutarci con i contenuti social?

Inquadriamo intanto il contesto e l’argomento entro il quale ci stiamo muovendo.
Il Neuromarketing è una disciplina che fonde insieme il marketing tradizionale con la psicologia comportamentale e le neuroscienze.

Ha come obiettivo lo studio e la scoperta delle dinamiche profonde che muovono le nostre decisioni e comportamenti in relazione ad un acquisto o più in generale alla percezione di un brand.

Obiettivo e compito del Neuromarketing è studiare le risposte cognitive ed emozionali del cervello umano a quelli che sono gli stimoli di marketing (brand, pubblicità, packaging, comunicazione digitale etc). Cosa accade quindi nel nostro cervello in risposta a questi stimoli esterni (che possono essere di varia natura e agire su tutti i sensi).

Per approfondire: Il funzionamento del nostro cervello: l’humus del Neuromarketing

Come usare il neuromarketing nella tua strategia di marketing digitale

Attraverso l’analisi comportamentale, la psicologia e le recenti scoperte in ambito neuroscientifico (il neuromarketing) possiamo determinare le strategie migliori per “guidare” ed accompagnare il nostro cliente all’acquisto. Ed eliminare così le frizioni che si frappongono tra il desiderio e la decisione d’acquisto. Ecco perché è così efficace e ti può aiutare a sviluppare la tua strategia di marketing digitale.

Ci sono diversi ambiti sul quale si può lavorare per costruire una comunicazione che sia efficace, emozionale ed impattante per i canali social.

Per farlo nel modo migliore possiamo avvalerci del framework AAIAA, cioè le 5 fasi del processo decisionale online, che fa riferimento al concetto di Emotional Journey, teorizzato da Andrea Saletti nel suo libro Neuromarketing e scienze cognitive per vendere di più sul web.

  1. ATTENZIONE (parte istintiva, immediata): Capire come attivare e veicolare l’attenzione delle persone verso l’informazione più importante che vogliamo dargli nel contesto commerciale in cui si trovano (ad es. le immagini e la UVP, la Unique Value Proposition).
  2. ATTRAZIONE e INTERESSE (parte emotiva e razionale): Dare alle persone una ragione valida, ed un motivo basato sulla loro esperienza e reale necessità, per dedicarci la loro attenzione (le persone non si scordano mai di usare la logica). Ad es. una domanda potente e collegata direttamente al problema che hanno.
  3. ANALISI e AZIONE (parte razionale scettica): fornire elementi a supporto (ad es. una descrizione che anticipa le obiezioni, numeri, referenze, testimonianze etc) + CTA (chiamata all’azione che indichi in modo esatto cosa fare).

Per produrre una comunicazione davvero efficace è necessario allineare tutti questi aspetti, dall’attenzione all’interesse fino alla parte logica, razionale (che è sempre presente e interviene sempre, spesso con quelle esitazioni e quelle che vengono definite anche Obiezioni) in modo che il processo decisionale proceda senza frizioni.

Costruire una comunicazione efficace e coinvolgente sui social con le neuroscienze

Se utilizziamo il modello neuroscientifico basato sulla “teoria dei tre cervelli“, sviluppata da Paul MacLean, e lo fondiamo con le 5 fasi dell’Emotional Journey, possiamo individuare un pattern per costruire una comunicazione davvero efficace e coinvolgente, utilizzabile anche nella creazione di post social (contenuti appositamente realizzati per i social media).

  1. Ingaggiare il cervello rettile: uso degli elementi della triade primordiale (cibo, sesso, paura), oppure comprensione della situazione
  2. Sedurre il cervello limbico: storytelling, valori universali, empatia, domande potenti che evocano il problema
  3. Convincere la neocorteccia: attraverso l’interesse che suscita la descrizione (copy) e l’elenco preciso delle azioni da compiere
    + una CTA (cosa vuoi che facciano)

I 5 elementi sul quale lavorare per creare post social irresistibili

Come hai avuto modo di leggere, ci sono aspetti della comunicazione, definibili dal punto di vista neuroscientifico stimoli esperienziali, molto efficaci che puoi applicare ai tuoi post social per aumentare la probabilità che attirino l’attenzione e l’interesse del tuo pubblico e producano un importante effetto ricordabilità in grado di accrescere l’autorevolezza e la fidelizzazione (una metrica, anch’essa, molto importante per l’attività di Social Media Marketing).

  1. Struttura del post
  2. Elementi visivi
  3. Copywriting (descrizione + emoji)
  4. Valore effettivo del contenuto (fidelizzazione)
  5. Foto profilo riconoscibile (autorevolezza)

Ho condiviso con te un framwork social molto potente. Fanne buon uso e sperimentalo per il tuo pubblico, insieme a tutte le altre informazioni che hai trovato e toverai sull’argomento. Adesso hai tutti gli strumenti per metterti in gioco e realizzare il tuo post social più efficace e persuasivo mai realizzato 😉

Leggi anche: Come realizzare post efficaci su Facebook: una guida pratica in 9 mosse

.

Scopri come realizzare la TUA nuova Idea di Business con il metodo Lean Design Sprint

E generare subito NUOVI Clienti Profilati e Fatturato con il supporto dell’Online… in 45 giorni o meno.

 

————————————————————

Libri consigliati:

📚Neuromarketing e Scienze Cognitive per Vendere di Più sul Web. Il Modello Emotional Journey di Andrea Saletti

 

Comments:0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Accedi ORA al Training Gratuito sul Metodo Lean Design Sprint!

Sai qual è il Singolo elemento più IMPORTANTE? Sapere che c'è qualcuno disposto a pagare per il tuo prodotto o servizio...

Dall'IDEA alla VALIDAZIONE online in 5 STEP:
Scopri come Validare la TUA nuova Idea di Business, sotto forma di prodotto o servizio, con persone reali e nel più breve tempo possibile, prima di lanciarlo sul mercato ed iniziare impegnative e costose attività di marketing.

Il Training Gratuito ti aspetta dall’altra parte...