Il Physical Brand Design si aggiudica un’ altra rivoluzione nel panorama del retail banking: Extrabanca

Inaugurata a Milano la prima banca dedicata agli immigrati: Extrabanca, disegnata dallo studio di retail design Crea International, che vanta una consolidata esperienza nella progettazione di design concept innovativi.

 

Extrabanca coprirà con le proprie filiali le principali città del Nord e del Centro Italia: tutte le agenzie saranno aperte con orario continuato da mattina a sera dal lunedì al sabato e, in taluni casi, anche la domenica.
Il concept delle filiali e la loro organizzazione saranno tali da garantire una nuova e piacevole esperienza di confronto e di relazione con la Banca: accoglienza, ascolto e informazione sono i valori con cui Extrabanca con orgoglio aspira ad accompagnare e servire nel suo percorso di integrazione e affermazione una componente rilevante dell’economia italiana, gli immigrati.

Attraverso l’esclusiva metodologia progettuale del Physical Brand Design, Camilla Croce, design director del progetto esprime così l’ approccio creativo intrapreso:

“La metafora progettuale cela in sé un concetto molto poetico portatore del segno e dell’identità di Extrabanca: la volontà di porsi come ponte di collegamento nei confronti degli immigrati, verso un nuovo mondo diverso, in cui i sogni possono trasformarsi in realtà.

Abbiamo voluto destrutturate il concetto tipico di cassa, creando postazioni confortevoli semicircolari, in cui cliente e consulente possono conversare in modo informale seduti l’uno accanto all’altro.
Il biglietto da visita della nuova filiale Extrabanca è di sicuro la vetrina.
Insegne esterne in legno di noce canaletto riportano il logo Extrabanca retroilluminato, mentre quelle a bandiera previste all’interno rinforzano la visibilità attraverso il rosso pieno del logotipo.
Abbiamo puntato su un concetto di comunicazione visiva forte in facciata sia attraverso un sofisticato sistema di illuminazione dinamica notturna a Led RGB, che un linguaggio grafico – composto da una sovrapposizione di linee fluide e sinuose – che si snoda lungo tutte le vetrine e le pareti della filiale – quasi a voler rinforzare l’idea di banca che ti accompagna nel tuo percorso di crescita e realizzazione.

Marco De Carli, strategy director del progetto esprime come segue il percorso strategico del progetto:
“La strategia di comunicazione dello spazio creato ha un alto tasso di branding e di innovazione legata al design, al layout e all’esperienza del consumatore. In primo luogo si è voluto enfatizzare e valorizzare la forza dell’identità del brand attraverso un segno iconico e unico, memorabile. Di seguito la strutturazione di un layout e un impatto generale dell’ambiente che prevedesse trasparenza, accoglienza e relazione per dare seguito alla volontà di Extrabanca di valorizzare le persone.

Massimo Fabbro, managing partner di Crea International, commenta in questo modo il risultato del processo creativo:

“Il design concept di Extrabanca è sorprendente, accogliente ed innovativo come l’idea stessa di questa nuova banca.
Una banca di grande carattere, dignità ed energia. Un retail concept al quale abbiamo lavorato con dedizione, cercando di contribuire alla creazione di una forte e rassicurante relazione con i clienti. Da qui la scelta di un layout coraggioso unito a un deciso tratto formale e ad attenti dettagli materici e realizzativi. Il nostro scopo è stato di comunicare, attraverso il design, un sistema di valori che parlasse di ascolto, orgoglio e servizio personalizzato.”

Al fine di garantire degli altri standard di professionalità e qualità, la realizzazione della filiale è stata affidata a Cassina Contract.

Per ulteriori informazioni visitare www.creainternational.com

Che ne dici di dare un’occhiata anche a questi articoli?

Comments:1

Comments are closed. You can not add new comments.