ECOSISTEMI DIGITALI E PROSPETTIVE DEL SOCIAL NETWORKING

Chi avesse letto il bellissimo libro Link e fosse rimasto affascinato dai modelli descritti dall’autore, il fisico Albert-László Barabási, o chi fosse appassionato dei fenomeni di evoluzione della Rete e del cosiddetto Web 2.0, non dovrebbe lasciarsi sfuggire la relazione che Massimo Giordani, docente di “Integrazione dei media” al Politecnico di Torino terrà alla conferenza di lunedì 29 settembre alle 18.00 a Milano presso lo spazio Nokia ai giardini Indro Montanelli (Porta Venezia).

Il Prof. Giordani, CEO di Time & Mind, parlerà di sistemi complessi ed “ecosistemi digitali”: Da “Essere digitali” di Negroponte alle “Smart mobs” di Rheingold passando per la “Long tail” di Anderson: un futuro sempre più interconnesso di nicchie digitali che coinvolgono persone di ogni fascia di eta’.
L’incontro si pone l’obiettivo di approfondire gli scenari del mondo digitale e delle sue molteplici opportunita’ relazionali.

Massimo Giordani, dopo aver esplorato negli anni ’80 le opportunità offerte dalle prime interfacce grafiche e dai sistemi ipertestuali, con l’avvento del Web ha focalizzato i suoi interessi sullo studio dell’impatto che la convergenza digitale ha sul mondo della comunicazione e del media digitali.

Una lezione sui modelli descritti da Barabási e dai fisici stastitici Réka Albert e Ginestra Bianconi in alcuni lavori che vedono applicazioni reali degli studi sulle reti e i sistemi complessi come i social network, l’economia digitale, i fenomeni di diffisione dell’informaizone su interent e il posizionamento di pagine sui motori di ricerca, influenzati da leggi come il preferential attachment, la legge di potenza, la coda lunga e la teoria del mondo piccolo.

Con un linguaggio accessibile, Massimo Giordani uno dei maggiori esperti in questa disciplina che studia la “rivoluzione delle reti”, ci guida attraverso i come e i perché della teoria, ricorrendo a una quantità di esempi illuminanti tratti dalle piú varie applicazioni in economia e marketing (come è perché è sufficiente un numero incredibilmente modesto di contatti sociali per mettere in comunicazione tra loro due individui qualunque sul pianeta? Perché su internet non valgono più i vecchi paradigmi utilizzati dai pubblicitari ortodossi? Quali sono le nuove strategie per fare business in rete?)

Chi fosse interessato ad esplorare questo ed altri scenari che trasformeranno Internet come noi la conosciamo, e per capire dove andrà la Rete nei prossimi anni, non deve mancare a questo appuntamento in esclusiva su Milano.

Lunedì 29 settembre – ore 18.00
ECOSISTEMI DIGITALI E PROSPETTIVE DEL SOCIAL NETWORKING
relatore: Prof. Massimo Giordani
Porta Venezia, Milano – Giardini Indro Montanelli (spazio Nokia)

Che ne dici di dare un’occhiata anche a questi articoli?